MATERIALI

Per la Vostra salute e nel rispetto del pianeta su cui viviamo

Tutti i materiali da me utilizzati sono privi di qualsiasi derivato petrolchimico, a zero emissione tossica e con dichiarazione completa delle materie prime da parte del produttore.
Per questo motivo sono antistatici quindi attirano meno polvere aumentando la durata nel tempo.
Tutti i prodotti sono di altissima qualità nel pieno rispetto della salute e dell’ambiente.
Tranne qualche rara eccezione in cui come emulsionante o collante si utilizza in bassissima percentuale la caseina, sono composti principalmente da elementi minerali e vegetali, quindi totalmente Vegan.
Sono naturalmente molto traspiranti il che rende le finiture biologiche particolarmente efficaci nella prevenzione delle muffe, rendendo al contempo l’aria degli ambienti salubre e profumata, anche grazie agli oli essenziali in esse contenuti.
I colori sono veramente molto luminosi, morbidi e profondi e, con le loro particolari cromie, arricchiscono la casa rendendola più accogliente e ricettiva.

I colori naturali sono percepiti anche ad un livello più profondo del nostro essere e sono quindi particolarmente indicati per Cromoterapia e Feng Shui.


Vediamo adesso nel dettaglio i quattro principali gruppi di materiali, le loro caratteristiche e le loro applicazioni.

La descrizione che segue si riferisce a prodotti Naturali / Biologici.

  • ARGILLA

    L’argilla (terra cruda) è forse il materiale da costruzione più antico e allo stesso tempo più attuale che ci possa essere.
    Viene utilizzato sia per la costruzione, con aggiunta, per esempio di paglia su telai in legno, oppure creando dei veri e propri mattoni.
    Può essere intonacato con aggiunta di juta come armatura, e finito con un intonachino rasato o con una pittura sempre di argilla.
    Ha diverse qualità: è termoisolante, fonoassorbente, traspirante, mantiene all’interno degli ambienti un livello di umidità ottimale e isola dai campi elettromagnetici.
    Io la utilizzo soprattutto come finitura, quindi intonachini o pittura.
    Gli intonachini possono dare un aspetto sia molto rustico che estremamente elegante, dipende dalla lavorazione.
    Le pitture sono soprattutto eleganti (effetto stoffa).
    Entrambi danno comunque un effetto molto naturale e accogliente in qualsiasi tipo di ambiente.
    L’argilla si presta anche a lavorazioni molto artistiche e creative.
  • CALCE

    La calce è un minerale ed è la nostra storia.
    Tutto ciò che è stato costruito prima del ‘900 è fatto di calce.
    Nei prodotti a base di calce vengono quasi sempre aggiunti dei leganti e collanti, soprattutto resine e oli vegetali, ma generalmente in bassissime percentuali, in quanto la calce ha un elevato potere coesivo.
    La qualità principale della calce è senza dubbio la traspirabilità, la quale assicura ambienti sempre asciutti e privi di muffe.
    La calce adesso si utilizza soprattutto per intonacare e finire.
    Io la utilizzo come rasante, per fare rasature armate o in presenza di umidità di risalita.
    Oppure la utilizzo come finitura, quindi intonachini, stucchi e pitture, materiali che vanno applicati a spatola o pennello.
    Si possono ottenere effetti classici, rustici o molto moderni, dipende dai materiali e dalle lavorazioni.
    In questo caso si apprezza un’altra bella qualità della calce che è la profondità.
  • IDROPITTURE, VELATURE E SMALTI

    Sono i materiali più moderni.
    Si utilizzano per tinteggiare, decorare o verniciare, nelle diverse tecniche e applicazioni.
    Quindi si applicano sui muri, sul legno e sul ferro.
    Sono composti essenzialmente da carbonato di calcio (polvere di marmo) e colle, che nel nostro caso sono principalmente oli e resine vegetali.
    Anche tutti questi prodotti sono molto traspiranti.
    Tinteggiando i muri, questi rimangono più asciutti e puliti.
    I serramenti, così verniciati, mantengono l’adeguato interscambio di micro-umidità tra interno ed esterno.
    Sui mobili si deposita molta meno polvere.
    Applicati sui soffitti in legno, questi mantengono un’ottima traspirabilità mantenendo un ambiente più asciutto.
    Utilizzati su strutture esterne, come persiane, gazebo o barriere varie, hanno una manutenzione molto facile, in quanto, lentamente si consumano ma non si scrostano mai.
  • COLORANTI

    Anche i coloranti che si utilizzano per questi prodotti sono parte della nostra storia e sono principalmente terre e ossidi.
    Le loro caratteristiche principali sono senza dubbio la profondità, la luminosità e la fotostabilità.
    Io li utilizzo sia come paste già pronte (in questo caso vengono aggiunti dal produttore degli oli per mantenerli morbidi e facilmente emulsionabili) o in polvere.
    Si possono utilizzare tranquillamente anche all’esterno in quanto non sbiadiscono.